Nessuno è innocente: il ritorno di Giuseppe Casa in libreria con “Io non sono mai stato qui”

bozza-copertinaDopo quattro anni di assenza dagli scaffali delle librerie, Giuseppe Casa, vincitore nel 2003 del Premio Stresa Giovani Autori con “La notte è cambiata” (Rizzoli), torna con un romanzo nerissimo, “Io non sono mai stato qui”, in uscita per Clown Bianco Edizioni. A contraddistinguere l’autore è ancora una volta l’uso dell’iperbole con il quale smaschera gli eccessi della società tardo-capitalistica occidentale.

Protagonista della storia è Roberto Braino, un uomo maturo alla ricerca di un lavoro qualsiasi che gli permetta di sopravvivere a un passato che lo ha profondamente marchiato.
Amanda, che vive da sola con un cane, è proprietaria insieme al fratello di un’azienda agricola. È lei a offrire a Roberto un lavoro e tra i due sembra nascere qualcosa di romantico. Ma anche la donna ha un passato segreto.

La comparsa della giovanissima Samantha sconvolgerà l’equilibrio già segnato di Roberto, precipitandolo in una dimensione in cui paranoia e terrore sono i muri di un labirinto da cui non riesce, o non vuole, uscire.

Il protagonista di questa storia affiderà la sua versione al suo smartphone. Un lungo, agghiacciante sguardo sul fascino della violenza e del male, fino allo sconvolgente colpo di scena finale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Altri articoli:

clear glass beer mug

I RACCONTI DEL RICCIO

Fino al giorno prima si era sempre sentito giovane. Anche se gli anni passavano, lui rimaneva un giovane tra i giovani. I vecchi erano gli altri, generazioni lontane che non avevano nulla da spartire con lui.
Ma quel giorno compiva quarant’anni, e quaranta era una cifra che lo metteva di fronte a domande che non si era mai fatto…

Premio Scrivere per Amore 2021

Annunciata anche la giuria, che tra i libri in concorso sceglierà la terna dei finalisti che si sfideranno sul palco della Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico nella serata finale del 23 ottobre a Verona. Il presidente di giuria è Matteo Bussola,scrittore e fumettista.

Scrivici