Rosa? No, Fucsia. A San Valentino debutta la nuova collana di eBook

“Passione Fucsia” è il nome della nuova collana di Clown Bianco Edizioni che debutterà a San Valentino e che sarà dedicata esclusivamente a racconti lunghi di genere “rosa intenso”. Una nuova collana, pubblicata solo in formato digitale (Kindle ed ePub), che punta a conquistare il cuore delle lettrici contemporanee con storie in cui al romanticismo si unisce una nota di erotismo.

logo-passione-fucsia-bordo-nero

La collana si arricchirà ogni mese di una nuova uscita, firmata da un’autrice specializzata nel genere erotico-romantico.

Il formato scelto, il racconto lungo, crediamo sia quello ideale per trasformare queste storie in perfette compagne di viaggio mentre ci si reca al lavoro in autobus, treno, metro; in un piacevole diversivo per la pausa pranzo; in un passatempo coinvolgente durante un’attesa.

Per lo stesso motivo si è puntato sull’edizione digitale: i racconti possono essere letti sugli appositi ebook reader (Kobo, Kindle, Tolino ecc…), ma anche su tablet e smartphone, a prescindere da marche e modelli; possono essere acquistati e scaricati in qualsiasi momento e la lettura può essere interrotta su un device e ripresa su un altro senza problemi.

anniversarioIl primo racconto della collana – “L’anniversario”, che racconta la lunga storia d’amore e passione di Sara e Davide – uscirà, dunque, il 14 febbraio 2017 e sarà firmato da Leonarda Morsi, autrice che ha già pubblicato un romanz di genere erotico (“La colpa sulla pelle”, Damster, mentre “2031. Amore peccaminoso” è di prossima uscita per Pizzo Nero Editore) e numerosi racconti contenuti in antologie, tra cui “Fucsia” (Clown Bianco Edizioni).

Condividi:

Altri articoli:

i cormorani fronte tornata in vita

I Cormorani

I Cormorani è la nuova collana Clown Bianco dedicata ai classici del mystery che debutterà in libreria il 2 dicembre prossimo.

clear glass beer mug

I RACCONTI DEL RICCIO

Fino al giorno prima si era sempre sentito giovane. Anche se gli anni passavano, lui rimaneva un giovane tra i giovani. I vecchi erano gli altri, generazioni lontane che non avevano nulla da spartire con lui.
Ma quel giorno compiva quarant’anni, e quaranta era una cifra che lo metteva di fronte a domande che non si era mai fatto…

Scrivici