Zeno Cavalla dà alle stampe un gioiello caleidoscopico, multisfaccettato, scintillante, scritto in stato di grazia, che si legge in un lampo ma per molto più tempo permane nel cuore: da non farsi sfuggire.
Cliccare sul nome dell’autore per leggere tutta la recensione.

Gabriele Ottaviani | Convenzionali

Rispondi