Riccardo Landini, anteprima a GialloLuna 2018

Presenterà “Di morte, d’insonnia e d’altre canzoni”

Giovedì 1° Novembre, all’interno del Festival GialloLuna NeroNotte, Riccardo Landini presenterà in anteprima nazionale il suo romanzo “Di morte, d’insonnia e d’altre canzoni”, edito da Clown Bianco, che sarà in libreria a partire dal 15 novembre. 

Di morte, d’insonnia e d’altre canzoni

La copertina del romanzo in uscita

Quattro omicidi nel giro di pochi giorni sconvolgono una città di provincia del Nord Italia. Quando il primo cadavere – quello di una donna – viene ritrovato in un campo, a giungere sul luogo è l’ispettore Ezio Marvelli. Investigatore di razza, Marvelli è diventato famoso in tutta Italia per essere riuscito a fermare il serial killer Giano Gozzi, detto Buio. Durante il violento scontro tra i due, Gozzi era finito nelle acque gelide del Po, da cui non era più riemerso. 

Ma il fantasma di Gozzi sembra non voler abbandonare l’ispettore; i delitti su cui Marvelli si trova nuovamente a indagare hanno, infatti, un tratto in comune con quelli di allora: l’arma usata per uccidere, un machete.

Nella mente dell’ispettore si fa strada l’idea che si tratti di un imitatore, un copycat. Nel frattempo, Marvelli continua a ricevere delle musicassette con una sola canzone registrata. Uno scherzo o la chiave per arrivare all’assassino? 

Riccardo Landini, rivelazione del thriller italiano, tesse una trama ricca di colpi di scena in un crescendo di emozioni e suspense che non lasciano il lettore fino al sorprendente finale.


L’appuntamento

L’appuntamento è per il 1° Novembre alle 16 alla Sala Martini della Loggetta Lombardesca, a Ravenna. Sede del Museo d’Arte della Città, la Loggetta ospita la mostra ? War is Over, una bella opportunità, per i visitatori, di unire letteratura e arti figurative. 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Altri articoli:

clear glass beer mug

I RACCONTI DEL RICCIO

Fino al giorno prima si era sempre sentito giovane. Anche se gli anni passavano, lui rimaneva un giovane tra i giovani. I vecchi erano gli altri, generazioni lontane che non avevano nulla da spartire con lui.
Ma quel giorno compiva quarant’anni, e quaranta era una cifra che lo metteva di fronte a domande che non si era mai fatto…

Premio Scrivere per Amore 2021

Annunciata anche la giuria, che tra i libri in concorso sceglierà la terna dei finalisti che si sfideranno sul palco della Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico nella serata finale del 23 ottobre a Verona. Il presidente di giuria è Matteo Bussola,scrittore e fumettista.

Scrivici