“Di morte, d’insonnia e d’altre canzoni è un giallo ben costruito”


Di morte, d’insonnia e d’altre canzoni è un giallo ben costruito, dove alcuni dettagli apparentemente innocui hanno invece un’importanza decisiva per la risoluzione della vicenda. Interessanti i versi di alcune canzoni utilizzati come intro ai diciotto capitoli del libro.
Buona lettura.

Per leggere tutta la recensione clicca sul nome dell’autrice.

Federica Belleri | Liberi di scrivere

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Altri articoli:

clear glass beer mug

I RACCONTI DEL RICCIO

Fino al giorno prima si era sempre sentito giovane. Anche se gli anni passavano, lui rimaneva un giovane tra i giovani. I vecchi erano gli altri, generazioni lontane che non avevano nulla da spartire con lui.
Ma quel giorno compiva quarant’anni, e quaranta era una cifra che lo metteva di fronte a domande che non si era mai fatto…

Premio Scrivere per Amore 2021

Annunciata anche la giuria, che tra i libri in concorso sceglierà la terna dei finalisti che si sfideranno sul palco della Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico nella serata finale del 23 ottobre a Verona. Il presidente di giuria è Matteo Bussola,scrittore e fumettista.

Scrivici