Il Mostro: ecco il tema del terzo numero del Diario del Riccio

i racconti si possono inviare fino al 10 giugno 2020

come pubblicare sul diario del riccio

Chiunque può entrare a far parte della famiglia del Riccio, non importa che sia un esordiente o un autore già pubblicato. La redazione sceglierà i racconti che andranno a comporre ogni numero. Gli autori scelti verranno contattati e gli verrà proposta la firma di una liberatoria attraverso la quale autorizzeranno Clown Bianco a pubblicare il racconto, di cui l’autore manterrà i diritti.

I racconti dovranno avere una lunghezza massima di 40.000 battute spazi inclusi e dovranno essere attinenti al tema.

Il terzo numero uscirà il 1° luglio 2020.

La scadenza per l’invio dei racconti è il 10 giugno 2020.

Ed eccoci qui con il terzo numero del Diario del Riccio. Quando abbiamo deciso di fare sul serio, di realizzare per davvero una rivista letteraria, non potevamo certo immaginare che il nostro entusiasmo fosse così contagioso (uhm, parola forte di questi tempi…). L’idea è piaciuta parecchio: agli autori, che ringraziamo ancora per la quantità e la qualità dei racconti inviati, ma soprattutto ai lettori che li hanno letti e apprezzati.

Il mostro è il tema assegnato alla prossima uscita, prevista a luglio. I racconti potranno essere ispirati a un vero mostro (di carne e ossa, di fuoco, di metallo, invisibile o gigantesco) oppure a un mostro immaginario (una paura, un sogno, un concetto, un ideale, ecc…).

Come sempre, il Riccio non pone limiti alla creatività degli autori perché quello che desidera è scandagliare, attraverso la narrativa, quelli che sono gli aspetti, le paure, i conflitti, i sogni, le speranze, le illusioni e le disillusioni della nostra contemporaneità.

Invia il tuo racconto!

Utilizza il form qui sotto per inviare il tuo racconto o per chiedere informazioni.

Rispondi