Gianni Morelli è saggista e storico dell’arte.
Tra le opere storiche ricordiamo: “La questione dei cortei imperiali in San Vitale e l’ipotesi di nuove identità da assegnare ai personaggi a fianco di Giustiniano e Teodora”; “I temi autobiografici delle decorazioni nel mausoleo di Galla Placidia”; “Una interpretazione unitaria dei mosaici realizzati dall’abate Guglielmo nella basilica di San Giovanni Evangelista nell’anno 1213”.
Ha pubblicato quattro monografie intitolate al “Vangelo purpureo di Rossano”, Patrimonio dell’Umanità.