Clown Bianco logo grigio

Le cose che restano

La storia di un’amicizia che va oltre i limiti del tempo

Le cose che restano è un romanzo sull’amicizia, quella che dura una vita nonostante le differenze caratteriali, quella che non cede il passo nemmeno alla morte. E così Egle, che non si arrende alla scomparsa dell’amica Zora, intraprende con lei un dialogo quotidiano fatto di ricordi e delle piccolezze di tutti i giorni. Insieme a Egle, acciaccato e vecchio quanto lei, c’è Coso, il gatto che Zora le ha affidato prima di morire, come un ultimo regalo o un ultimo scherzo dispettoso.

“Volevo soltanto esser sicura di dirti tutto, di non tralasciare niente. Chi l’avrebbe mai pensato che una vecchia come me potesse arrivare a sentirsi tanto sola?
Volevo soltanto invitarti a bere un altro caffè o mangiare una fetta di torta. Non avrei mai pensato di non riuscire più a smettere di chiedertelo. Volevo fingere che non fosse successo niente, come quando ti cade per terra un piatto, ma ne hai talmente tanti altri uguali dentro la credenza della cucina, che non ti dispiace di averne perso uno. Volevo raccontarti ancora delle mie giornate…”

L’autrice

Classe 1986, Mara Munerati è nata e cresciuta nella campagna tra Bologna e Ferrara. Scrive, legge e mette in scena spettacoli di lettura. John Fante e Jeff Buckley sono i suoi idoli. Ha pubblicato diversi racconti per Freccia D’Oro, Cicogna Editore, Clown Bianco Edizioni, La Gru Edizioni, Edizioni Il Foglio, Edizioni Pendragon, Historica Edizioni, Fernandel, Rizzoli (ebook). Con Clown Bianco ha già pubblicato il romanzo Tutta colpa di Jack (2019).

Informazioni bibliografiche

ISBN: 9791280575159
Collana: Margini
Genere e temi trattati: amicizia | vecchiaia | ricordi | famiglia |
Data di uscita: luglio 2022
Pagine: 176
Formato: cartaceo e digitale
Prezzo: 16,90
DistribuzioneMessaggerie 
PromozioneEmme Promozione


Condividi:

Altri articoli:

i cormorani fronte tornata in vita

I Cormorani

I Cormorani è la nuova collana Clown Bianco dedicata ai classici del mystery che debutterà in libreria il 2 dicembre prossimo.

clear glass beer mug

I RACCONTI DEL RICCIO

Fino al giorno prima si era sempre sentito giovane. Anche se gli anni passavano, lui rimaneva un giovane tra i giovani. I vecchi erano gli altri, generazioni lontane che non avevano nulla da spartire con lui.
Ma quel giorno compiva quarant’anni, e quaranta era una cifra che lo metteva di fronte a domande che non si era mai fatto…

Contattaci: