fbpx all slots casino live chat support twin river casino slot machines list sign up paypal canada

Da Psycho a Dunkirk: la musica nel cinema thriller (corso in videoconferenza)

Descrizione

La musica nel thriller

Corso online in 2 lezioni di 2 ore ciascuna con il compositore e musicista Marco Rosetti.

Era una notte buia e tempestosa

Lo stereotipo che, anche nelle strisce di Snoopy, introduce al thriller, alla suspense, alla tensione, alla sorpresa, alla paura. Scrittura, cinematografia e musica attingono dalle medesime soluzioni drammaturgiche per manipolare, raccontando una storia, l’emotività dello spettatore.

In che modo l’aspetto musicale è coinvolto in questo processo? L’elemento musica sottolinea, potenzia o inganna lavorando su ciò che è alla base della costruzione della suspense: la gestione delle informazioni; di tutto ciò, lo spettatore è del tutto inconsapevole. La colonna sonora è subdola, lavora “in background” e capita che nemmeno ci si accorga di essa, ed è proprio quando la musica è invisibile che la manipolazione ha successo.

In questi due appuntamenti vedremo come viene costruito l’elemento tensivo e come la musica, o la totale assenza di essa, lavorino nel potenziare o attenuare ciò che è proposto nell’immagine.

La funzione della colonna sonora è quindi quella di lavorare su ciò che non è presente nell’immagine e non viene detto dai personaggi. Gestione di informazioni, niente di più.

Andremo quindi ad analizzare alcune scene che sono entrate di diritto nella storia del thriller (e del cinema in senso più ampio) scomponendole in tutte le parti drammaturgiche, musicali e scelte di regia per indagare il lavoro sinergico di regia, fotografia e musica attraverso un minuzioso lavoro di codifica.

Il percorso è diviso in due appuntamenti (martedì 14 e venerdì dicembre, dalle 19 alle 21, su Zoom)

1

  • A cosa serve la colonna sonora?
  • Funzione strutturale della musica nel cinema
  • Come il suono completa l’immagine
  • Il leitmotiv
  • Suspense, sorpresa, paura, terrore e tensione

2

  • Hitchcock e la suspense
  • Costruzione della tensione
  • Analisi di Psycho
  • Il silenzio come elemento tensivo

 

Alcuni dei film citati nel corso:

Psycho (1960) – Hitchcock

Profondo Rosso (1975) – Argento

Star Wars (1977) – Lucas

Lo squalo (1975) – Spielberg

Creep (2004) – Smith

Uccelli (1963) – Hitchcock

Per qualche dollaro in più (1965) – Leone

Dunkirk (2017) – Nolan

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Da Psycho a Dunkirk: la musica nel cinema thriller (corso in videoconferenza)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

50,00

Acquista questo prodotto e guadagna 50 Punti!

Sitemap