“L’acqua di Mazzesi parla agli adolescenti”

“L’adolescenza è un periodo terribile, forse prima di tutto per i genitori dei ragazzi attraversati da quel periodo centrale, di trasformazione, del proprio essere. Raccontare una storia con loro al centro, farli parlare e muovere, metterli in relazione con gli adulti, è rischiosissimo. Qualcuno ci riesce, come Stefano Mazzesi”.